Una delle possibilità che offre WooCommerce è la possibilità di vendere prodotti personalizzati che il cliente si crea in autonomia. Se vuoi creare un negozio di vendita di magliette personalizzate, gadget o ogni altro tipo di prodotto personalizzabile quello che devi fare è imparare a creare prodotti personalizzati con WooCommerce.

Puoi utilizzare WooCommerce per creare qualsiasi tipo di prodotto personalizzato, dalle tazze in ceramica a prodotti di abbigliamento, da medaglie e coppe e persino le torte. Vediamo insieme come fare.

Creare prodotti personalizzati in WooCommerce : Product Designer

Come per ogni funzionalità aggiuntiva in WooCommerce esistono una moltitudine di estensioni che potresti voler utilizzare. Nel corso degli anni ho avuto modo di provare una moltitudine di plugin e personalmente posso dirti che solo uno riesce ad assolvere ottimamente la funzione di personalizzazione. Sto parlando del plugin WooCommerce Product Designer che puoi scaricare da qui

Il plugin, sviluppato dai ragazzi di “orionorigin” è una soluzione davvero completa per chi desidera vendere prodotti personalizzabili con WooCommerce. Come ti anticipavo nell’apertura di articolo puoi permettere ai tuoi clienti di personalizzare qualsiasi oggetto con testi, scritte, immagini, loghi e colori. Puoi offrire loro una serie di scritte/immagini pre-caricate oppure lasciare al cliente la totale liberà di scelta, ovviamente entro un range di dimensioni che dovrai essere tu ad impostare in fase di creazione del prodotto.

Una volta acquistato (esiste anche una versione free con funzioni più limitate) e installato il plugin troverai una nuova voce di menu chiamata WPD (WooCommerce Product Designer) attraverso la quale devi, come prima cosa, settare tutte le impostazioni del plugin riguardanti le possibilità di personalizzazione offerte per i tuoi prodotti.

Puoi scegliere se permettere al visitatore di inserire all’interno del prodotto personalizzato solo testi o anche immagini, solo loghi o anche fotografie e quali impostazioni/formati questi devono avere.

C’è da dire che gli sviluppatori del plugin hanno fatto un ottimo lavoro non solo dal punto di vista progettuale ma anche informativo corredando l’estensione di numerosi video tutorial, demo kit da poter installare per iniziare a muovere i primi passi con questa potente installazione e un servizio di supporto efficiente (in inglese).

Prodotti personalizzati con WooCommerce : impostiamo il plugin

Vediamo insieme rapidamente come settare il plugin affinché tu possa iniziare a vendere prodotti personalizzati all’interno del tuo shop.

Per prima cosa devi definire le impostazioni generali andando su WPD > Setting e da qui dovrai impostare le varie tab a seconda di quelle che sono le funzioni che vuoi utilizzare e rendere disponibili. La tab, primaria, denominata “General” è fondamentale per il funzionamento dell’intero plugin. Da qui infatti devi definire, dopo aver creato, la pagina che il sistema utilizzerà per mostrare al cliente l’area di creazione del prodotto. Imposta il tutto in “Design Page” e usa “Template Page” per definire quale sarà la pagina da utilizzare per mostrare i template.

La voce di impostazione “Automatically append canvas to the customizer page” ti permette di settare se vuoi che sia il plugin a creare in automatico, l’area di design per la personalizzazione del prodotto all’interno della pagina “Design Page” o se vuoi gestire la cosa manualmente a mezzo shortcode.

Per praticità e comodità solitamente imposto “Yes” in questa fase di setting e vado poi a personalizzare, in un secondo momento, il pulsante e la posizione dello stesso, mediante l’uso di php e css. Se scegli di far si che sia il plugin a gestire questa parte puoi anche impostare le misure che quest’area deve avere.

Le altre voci che trovi in “Setting” riguardano prettamente la gestione del file personalizzato, se questi deve essere inviato come allegato alla mail dell’ordine, se il cliente può avere la possibilità di salvarlo per riprenderlo in un secondo momento (magari in un secondo ordine) e se vuoi dare la possibilità al tuo cliente di scaricarsi una copia del file creato per la personalizzazione del prodotto.

Impostazioni di Upload del file

Nella seconda tab di impostazione denominata “Upload” che, come tutte le tab, puoi scegliere se mostrare o disattivare, hai la possibilità di settare la tipologia di file accettati (in termini di elementi caricati dall’utente), le dimensioni minime che i file devono avere e se offrire alcuni controlli/opzioni supplementari sui file caricati (ad esempio poterne impostare l’opacità, aggiungere effetti black/withe o seppia etc)

Connessioni Social

Il plugin, nella sua totale completezza che, come ti accennavo in apertura di articolo è davvero uno dei pochi che valga la pena essere preso in considerazione e soprattutto acquistato e utilizzato, ti offre anche la possibilità di connessione con i più famosi social network. Questo ti permette di offrire ai visitatori la possibilità di connettersi e utilizzare i loro profili Facebook o Instagram per caricare/condividere elementi per la personalizzazione degli oggetti…personalmente non ho mai avuto l’occasione di utilizzare questa funzionalità che però, in determinati settori merceologici potrebbe risultare davvero utile e interessante.

Impostazioni di Output : il pieno controllo sul file generato

Un’ulteriore chicca di questo plugin è il totale controllo sul file generato dal sistema per il prodotto da personalizzare. Qualsiasi sia l’apparecchiatura da te utilizzata per la creazione dei prodotti personalizzati (stampanti, plotter, pantografo etc) e soprattutto, qualsiasi sia l’estensione file accettata da queste apparecchiature beh…il plugin ti da la possibilità di gestirle (a meno che tu non sia utilizzando un macchinario abbastanza obsoleto XD ).

Dalla tab di impostazione “Output” hai infatti il pieno controllo sulla gestione di quelli che sono i requisiti che deve avere il file generato dal sistema di personalizzazione. Dimensione, formato, peso, estensione del file e tipologia di salvataggio (normale o compresso).

Testo, Immagini, ClipArt, Font : personalizzazioni a 360°

Tutte le altre tab di impostazione che trovi all’interno dell’are WPD > Setting ti consentono di avere il pieno controllo su ciò che l’utente ha la possibilità di fare. Puoi definire in che modo può personalizzare il testo creato, se vuoi offrire la possibilità di lavorare a colori o solo in bianco/nero. Ancora puoi scegliere se dare la possibilità al visitatore di caricare delle sue immagini/loghi personalizzati e/o offrire una serie di clipart precaricate pronte all’uso. Ma non solo.

In WPD > Fonts hai la possibilità di scegliere quali fonts possono essere utilizzati per la creazione di testi personalizzati ed, eventualmente, caricare ed aggiungere nuovi font.

Prodotti personalizzati in WooCommerce : Creiamo un prodotto

Per creare un nuovo prodotto personalizzabile (o personalizzarne uno esistente) devi posizionarti, all’interno della scheda prodotto e andare a settare tutte le impostazioni necessarie che, possono essere anche differenti da quelle generali. Supponiamo infatti che il core business del tuo shop sia la vendita di magliette personalizzate (che avranno una determinata impostazione) e che tu decida per un dato momento i vendere anche cappellini di Babbo Natale da personalizzare. All’interno della scheda prodotto “Berretto Santa Claus” andrai a creare i nuovi setting per questo specifico prodotto.

  • Canvas – Bounding Box: se vuoi impostare una pagina di disegno e misure differenti lo puoi fare da quest’area di impostazione;
  • Product Part: qui vai a definire le misure del prodotto riferite all’area utilizzabile per la personalizzazione;
  • Pricing Rules: una cosa che non ti ho detto in precedenza e che offre questo plugin è la possibilità di impostare un sovrapprezzo per la personalizzazione dei prodotti e associare questa aggiunta di prezzo a condizioni specifiche (numero di parole, tipologia del file caricato etc).
  • Output Setting: vengono settate qui le impostazioni riguardanti il file finale generato dal sistema ed in particolare l’estensione del file, il suo formato, le misure e l’eventuale area di margine che deve essere considerata;

Ricorda sempre, prima di salvare il tuo prodotto, di flaggare l’opzione che comunica a WooCommerce che stiamo trattando un prodotto personalizzato e che vogliamo attivare tale opzione. Per farlo spostati sul Widget che il plugin crea e posiziona, nell’area di gestione del prodotto, sotto “Tag Prodotto” e denominato “Customizable Product”.

Ricorda di flaggare “Customizable Product” e, se di tuo interesse anche le altre due opzioni che riguardano, nello specifico, la possibilità per il cliente di caricare un tuo design già esistente e/o di partire da zero a generare un nuovo template.

Recent Posts
Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Start typing and press Enter to search